Primo Piano

“L’ACCIDIA E’ UN BRUTTO PECCATO”

L’accidia “è un brutto peccato”. E’ quanto ha detto questa mattina Papa Francesco nell’omelia della messa celebrata oggi a Casa Santa Marta nel corso della quale ha commentato il Vangelo del paralitico guarito da Gesù, che “sempre dice questo a noi: Vuoi guarire? Vuoi essere felice? Vuoi migliorare la tua vita? Vuoi essere pieno dello Spirito Santo?”. La risposta del paralitico “è una lamentela”, ha fatto notare Francesco: Quest’uomo era malato non tanto dalla paralisi ma dall’accidia, che è peggio di avere il cuore tiepido, peggio ancora. E’ vivere ma perché vivo e non avere voglia di andare avanti, non avere voglia di fare qualcosa nella vita, aver perso la memoria della gioia”. Gesù non lo rimprovera, ma gli dice: “Alzati, prendi la tua barella e cammina”. Il paralitico – ha fatto notare il Papa – non aveva neanche detto grazie a Gesù, non gli aveva chiesto nemmeno il nome: “Si è alzato con quell’accidia” che fa “vivere perché è gratis l’ossigeno”, fa “vivere sempre guardando gli altri che sono più felici di me” e si è “nella tristezza”, si dimentica la gioia. “L’accidia – ha spiegato Francesco – è un peccato che paralizza, ci fa paralitici. Non ci lascia camminare.

Condividi questo contenuto
CORRELATI

FREQUENZE PER ASCOLTARE RADIOPACE

VERONA CITTÀ 92.3
VALLE DEL SECCHIA 89.7
VERONA PROVINCIA, MANTOVA CITTÀ, 90.3
LAGO DI GARDA, REGGIO EMILIA, MODENA, SASSUOLO, CARPI 90.5

VAL D'ADIGE E ROVERETO 92.5
VERONA EST, VALPANTENA, VICENZA 94.7
VAL D'ENZA 97.4
MONTAGNA REGGIANA 91.9

Ti aggiorneremo ogni mese con le nostre iniziative, seguici! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER